Social Media sì, ma le altre skills?

Lavorare con i Social Media non significa soltanto produrre o gestire contenuti, occuparsi della pubblicazione sui vari canali, rispondere agli utenti, studiare strategie di ingaggio e rispondere ad obiettivi di social performance. Lavorare con i Social Media può significare tanto altro in base all’agenzia o all’azienda, o addirittura al tipo di cliente gestito.

Se lavori in una agenzia e gestisci più clienti oppure un cliente “importante”, nel senso che l’impegno richiesto risulta molto elevato, potresti avere un ruolo specifico e delimitato perché parte di un team – potresti dover fare solo community management, solo reportistica oppure solo piani editoriali. Addirittura potresti essere il coordinatore di un gruppo di lavoro, per cui sarà necessario che tu sappia anche progettare e coordinare un lavoro ed anche monitorarlo nel tempo. In aggiunta, in questo caso, saresti anche chiamato a rispondere sulla gestione delle risorse umane che fanno capo al team.

Se lavori per una azienda, invece, potresti entrare in nuove logiche di lavoro che prevedono il coordinamento di agenzie che hanno al loro interno un team social o anche solo un referente dedicato alle esigenze del tuo brand. In questo caso, tra le doti richieste, ci saranno quelle di ottimizzazione di informazioni e richieste per rendere i flussi di lavoro più snelli ed anche quelle di una comunicazione efficace con i vari interlocutori per ottenere i risultati che la tua azienda richiede.

Se lavori da solo o per un “piccolo” cliente, potresti invece dover fare qualsiasi cosa: dalle mansioni di set up e management dei canali, a quelle di consulenza, reportistica, advetising e ricerca fornitori per eventuali richieste particolari del cliente come la realizzazione di app, mini siti, influencer management, concorsi, organizzazione eventi e… chi più ne ha, più ne metta.

Addirittura può capitare che per alcuni clienti specifici, venga richiesta in aggiunta una competenza settoriale sull’ambito merceologico: sullo sport ad esempio, sul fashion style o in ambito motori. In linea con questo punto, potrebbe essere strategico focalizzare il proprio CV su un ambito mercelogico, se si possiedono particolari caratteristiche, per rispondere in modo perfetto ad annunci a tema sbaragliando la concorrenza.

Il social media marketing è in continua evoluzione ed anche le professioni connesse a questo ambito, per cui è importante ed anche interessante sapere che questo settore può rappresentare una sfida professionale sempre diversa e avvincente e che, come in ogni lavoro, sono davvero tante le skills richieste su cui cimentarsi e crescere.

Credits Immagine: freepik – www.freepik.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.