Telepass: semplificare la mobilità e guardare al futuro accogliendo talenti

Oggi torniamo a parlare di aziende interessanti che offrono grandi prospettive di crescita e che sanno guardare al futuro. Sicuramente conoscete Telepass S.p.A., una azienda italiana che opera nel settore della gestione, commercializzazione e riscossione dei sistemi di pagamento automatico del pedaggio autostradale (Telepass e Viacard). Da sempre l’azienda Telepass costruisce il futuro della mobilità, semplificando la vita di ogni giorno per facilitare la libertà di movimento delle persone, proprio questa descrizione rappresenta la loro mission.

Oggi per Telepass l’imperativo è muoversi verso il futuro, verso Next: grazie ai Big Data e all’IoT. Come? Pensando all’automobile che si trasforma in un epicentro di servizi innovativi producendo una mole di dati sempre più vasta e utilizzandone una quantità altrettanto notevole. Proprio attraverso i dati, l’auto diventa a tutti gli effetti un dispositivo connesso e interattivo: i suoi sensori sono in grado di inviare informazioni in tempo reale e i tag tengono traccia di ogni spostamento. Per questo motivo Telepass aggiorna i propri servizi rendendoli prima di tutto un ecosistema connesso capace di anticipare e supportare le esigenze quotidiane delle persone.

L’idea di Telepass è quella di creare un mondo nuovo in cui l’auto suggerisce di pagare le strisce blu o di prenotare un lavaggio auto, in cui indica il distributore più vicino quando il livello del carburante è basso e ricorda le scadenze del bollo o dell’RCA. Il progetto e la vera sfida è quella di creare una vera mobilità integrata che per diventare realtà grazie a Telepass Pay Next e alla collaborazione con Arval: sarà lanciato a breve un noleggio a lungo termine con i primi servizi Next integrati. E questo è solo l’inizio di un grande progetto rivoluzionario di connessione tra auto ed esigenze del suo guidatore.

Telpass è presente in Italia, Francia, Spagna, Germania, Portogallo, Polonia, Austria, Belgio e Scandinavia. Nati con lo scopo di gestire il pagamento del pedaggio autostradale, hanno ampliato nel tempo l’offerta di servizi e oggi offrono anche assicurazioni, pagamenti elettronici e tanti servizi per la mobilità. Del Gruppo fanno parte anche K-Master, società specializzata nell’offerta di fleet management, InfoBlu, il principale operatore nel settore dell’infomobilità in Italia, Urbi, aggregatore di servizi per la mobilità urbana e Telepass Broker, società che offre varie formule assicurative. Inoltre, è utile sapere che Telepass investe in startup all’avanguardia per guardare al futuro con occhi sempre nuovi, accogliendo talenti e nuove risorse tecnologiche. Di giugno è la notizia dell’acquisizione di Wash Out, servizio che offre un innovativo servizio di lavaggio auto rapido, senz’acqua e nel rispetto dell’ambiente.

Sulla pagina Linkedin, tra le varie sezioni, si rintraccia anche “Vita” con questa dicitura:

Siamo un ecosistema di società dinamico e in continua trasformazione. Crediamo nella valorizzazione delle persone, delle loro idee, delle loro caratteristiche distintive. Investiamo nella formazione, nella crescita e nello sviluppo delle nostre risorse. L’innovazione è il valore che ci contraddistingue e il motore che ci spinge a migliorarci ogni giorno. Abbiamo sfide ambiziose che ci attendono: sei pronto? Entra nel team e partecipa al nuovo modo di vivere la mobilità!

Ora tocca a voi, cari Cercatori, e in bocca al lupo!

Linkedin, sezione About con la panoramica della società: https://www.linkedin.com/company/telepass/about/

Sito ufficiale, sezione Chi Siamo: https://www.telepass.com/it/group-and-relations/chi-siamo

News sull’acquisizione di Wash Out, sul sito ufficiale Telepass

Credits Immagini: Città vettore creata da upklyak – it.freepik.com

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *